5000 ANNI DI EFFETTO PLACEBO… ED OLTRE 80 DI UMANITÀ

di Giorgio Vecchiarelli
L’11 ottobre si è tenuta a Vignanello (VT) la conferenza dal titolo ” 5000 anni di effetto placebo” organizzata grazie all’interessamento del gruppo Cicap Lazio, tesa alla presentazione del libro riportante il medesimo titolo e con la presenza dell’ autore Prof. Giorgio Dobrilla, Primario emerito di gastroenterologia presso l’ospedale regionale di Bolzano, giornalista e divulgatore scientifico.

Di fronte ad un pubblico attento ed interessato, l’autore è riuscito a tenere viva l’attenzione grazie ad un’esposizione brillante e facilmente comprensibile, mettendo ben in evidenza il grande potere che l’effetto placebo può avere su un organismo. Potere che si esplica non solo nell’ambito psico-emotivo, ma anche organico. La mente umana, così facilmente suggestionabile, sottoposta a stimoli o comandi anche semplici, può determinare variazioni e reazioni tali, da far impallidire anche i farmaci ritenuti importanti, che, in realtà, in certi casi, non lo sono. A volte un tocco sulla spalla o un sorriso rassicurante hanno un potere taumaturgico impressionante. Se poi, come ha messo ben in chiaro il Prof. Dobrilla, si fa un abuso di farmaci pressoché inutili o esami diagnostici non necessari, il gioco è fatto: anche le pseudo-terapie più insulse, quelle fatte di acqua e zucchero, purché costose, possono avere successo.
Partendo quindi da circa 5000 anni fa ed arrivando ai nostri giorni, l’autore ci ha fatto ripercorrere la storia della medicina con i suoi pregi infiniti, ma pure con i suoi inevitabili errori ed inganni e ci ha portato a riflettere sulla necessità di saper gestire il paziente con umanità, la stessa che il Professore ci ha trasmesso e ci ha dimostrato appartenergli da oltre 80 anni.

Il video relativo all’evento è stato realizzato dai nostri soci Guerrino Filippini e Stefania Leonardi.
Annunci